- eRecycling

Come riciclare il frigorifero in modo professionale

Il vostro frigorifero è un buon esempio di quanto sia impegnativo riciclare gli apparecchi elettrici ed elettronici nel rispetto dell'ambiente. I frigoriferi, che comprendono anche congelatori e condizionatori d'aria, non contengono solo materiali preziosi che possono essere riutilizzati, ma anche sostanze inquinanti che devono essere smaltite in modo sicuro.

Una sfida particolare per il riciclaggio è rappresentata dal fatto che lo sviluppo tecnico nella produzione di frigoriferi non si ferma. Il vostro frigorifero è un apparecchio completamente diverso da quello acquistato dai vostri genitori 30 anni fa. Ma tutti gli apparecchi, vecchi e nuovi, devono essere riciclati correttamente. Per questo le aziende di riciclaggio hanno bisogno non solo di molta esperienza, ma anche di molta innovazione.

In passato, i frigoriferi contenevano Clorofluorocarburi CFC, utilizzati per l'isolamento e come refrigeranti. Questi CFC colpiscono lo strato di ozono stratosferico, che protegge la Terra dalle radiazioni ultraviolette del sole e svolge un ruolo fondamentale nel determinare il clima. I refrigeranti utilizzati nei nuovi apparecchi sono molto meno dannosi per l'ambiente, ma richiedono comunque un corretto smaltimento.

In Svizzera è stato sviluppato precocemente un complesso processo di riciclaggio per le apparecchiature di refrigerazione, il cui obiettivo dichiarato era non solo il recupero delle materie prime, ma anche l'estrazione efficiente dei refrigeranti dai compressori, dell'olio ancora presente e dei propellenti dall'isolamento. Questo processo è stato successivamente adottato dall'UE come standard, dimostrando ancora una volta il ruolo di leader della Svizzera nel riciclaggio. 

Ecco come si presenta il processo di riciclaggio
Ma come si svolge effettivamente il processo di riciclaggio di un frigorifero? In una prima fase, tutte le parti allentate vengono rimosse dall'apparecchio a mano. Possono essere cavi, bucce di frutta e lastre di vetro, ma anche sostanze inquinanti come gli interruttori al mercurio dei congelatori.

Quindi, nella prima fase di riciclaggio, il refrigerante presente nel circuito di refrigerazione viene estratto in modo ermetico mediante un sistema di vuoto. La miscela refrigerante-olio confluisce in un'unità di separazione in cui gli inquinanti contenuti vengono separati dall'olio. L'olio usato purificato viene poi riempito e consegnato ad aziende specializzate per un'ulteriore lavorazione. I refrigeranti recuperati vengono riempiti in un grande contenitore resistente alla pressione. Il compressore viene quindi separato dal corpo del frigorifero, forato e completamente svuotato.

Nella seconda fase di riciclaggio, i frigoriferi vengono triturati e lavorati in modo da separare i materiali riciclabili esistenti, come ferro, alluminio, rame e plastica. Allo stesso tempo, la schiuma isolante viene frantumata con speciali trituratori per distruggere la struttura dei pori e ottenere il massimo degassamento dei dannosi agenti espandenti contenuti nella schiuma.

Ne vale la pena!
Come si può vedere, il riciclaggio professionale degli apparecchi di refrigerazione è vantaggioso sotto più punti di vista. Infatti, al termine del processo di riciclaggio in due fasi, non solo i preziosi metalli ferrosi, i metalli non ferrosi e le plastiche miste vengono reimmessi nel ciclo, ma anche i refrigeranti, i propellenti e l'olio refrigerante vengono separati in modo pulito e tutti gli inquinanti dannosi per l'ambiente vengono raccolti e smaltiti in modo sicuro.