FAQ sull’eRecycling

FAQ per i consumatori

Qui trovate le risposte alle vostre domande sul tema dell’eRecycling in Svizzera.


Quali apparecchi elettrici ed elettronici posso restituire?

Ovunque vengano venduti apparecchi elettrici ed elettronici, è anche possibile restituirli. Gratuitamente. I centri di raccolta, anch’essi gratuitamente, prendono in consegna tutti gli apparecchi usati. SENS eRecycling si occupa del corretto eRecycling delle categorie di apparecchi seguenti:

Riciclaggio di apparecchi elettrici ed elettronici domestici di grandi e piccole dimensioni come

  • frigoriferi, climatizzatori;
  • lavatrici, asciugatrici;
  • aspirapolvere, ventilatori;
  • elettrodomestici da cucina;
  • rasoi elettrici, asciugacapelli;
  • tosaerba;
  • trapani;
  • attrezzi da palestra;
  • ecc.

Riciclaggio di giocattoli elettrici ed elettronici come

  • macchinine;
  • circuiti per auto da corsa;
  • robot;
  • Game Boy;
  • trenini;
  • strumenti giocattolo;
  • ecc.

Riciclaggio di lampade e dispositivi d’illuminazione elettrici ed elettronici come

  • lampade a basso consumo energetico;
  • dispositivi d’illuminazione per pavimenti, tavoli e soffitto;
  • tubi fluorescenti;
  • torce;
  • fari;
  • spot;
  • lampade lava;
  • ecc.

Del riciclaggio corretto dell’elettronica d’intrattenimento, degli apparecchi elettronici per l’ufficio, dei dispositivi informatici, delle fotocamere e dei telefoni cellulari si occupa Swico Recycling. Trovate informazioni dettagliate al sito web www.swicorecycling.ch
Rimaniamo a vostra disposizione per ulteriori domande o maggiori informazioni. Al modulo di contatto


Dove posso far riciclare i miei apparecchi elettrici ed elettronici usati?

Potete restituire tutti i vostri apparecchi elettrici ed elettronici nel luogo in cui li avete acquistati o dove ne acquistate di nuovi, oppure portarli in un centro di raccolta nelle vostre vicinanze. Gratuitamente. Sulla mappa Recycling trovate facilmente e con pochi clic il luogo più vicino dove restituire i vostri apparecchi.


Dove posso far riciclare i miei moduli fotovoltaici?

Dal 1o gennaio 2014, i moduli fotovoltaici, accessori compresi, sono finanziati dalla tassa di riciclaggio anticipata (TRA) e possono essere riciclati gratuitamente. Le modalità esatte del processo di ritiro e di riciclaggio dei moduli fotovoltaici con i rispettivi accessori sono attualmente in fase di definizione in collaborazione con i partner di riciclaggio. Fino al completamento di tale processo e all’approvazione da parte dell’istanza di controllo, la Commissione tecnica SENS, tutte le richieste di restituzione verranno organizzate direttamente dalla sede centrale SENS.


Come posso, da privato, trovare velocemente il centro di raccolta più vicino?

Sulla nostra mappa eRecycling trovate il punto di raccolta più vicino in due semplici passi. Basta selezionare la categoria di apparecchi e inserire la località desiderata o il numero postale d’avviamento per poter visualizzare il centro di raccolta più vicino. Potete inoltre restituire i vostri apparecchi elettrici ed elettronici usati ovunque questi vengano venduti o dove ne acquistate di nuovi. Gratuitamente.


Quando posso restituire i miei apparecchi elettrici ed elettronici usati?

Potete restituire i vostri apparecchi elettrici ed elettronici in qualsiasi momento durante gli orari di apertura dei centri di raccolta, privati o comunali, e dei negozi. La restituzione dei vostri apparecchi è sempre gratuita, indipendentemente se vi recate presso un centro di raccolta nelle vostre vicinanze, nel luogo in cui li avete acquistati o in cui ne acquistate di nuovi.


Quanti apparecchi elettrici ed elettronici posso restituire?

Potete restituire tutti i vostri apparecchi elettrici ed elettronici usati in qualsiasi momento e gratuitamente. Per la restituzione nei centri di raccolta, nei negozi, presso i produttori e gli importatori non esiste alcun tipo di restrizione circa la quantità o il peso. Si prega tuttavia di tenere presente che i produttori e gli importatori sono obbligati a ritirare solo i loro propri marchi. Potete restituire i vostri apparecchi elettrici ed elettronici usati anche presso qualsiasi ufficio postale in Svizzera. La regola in questo caso è la seguente: tutti gli apparecchi che per dimensioni passano attraverso lo sportello e con un peso inferiore ai 30 chilogrammi vengono ritirati gratuitamente dall’ufficio postale.


Posso anche fare ritirare, da privato, gli apparecchi usati?

La disponibilità di questo servizio dipende dal rispettivo centro di raccolta. Consigliamo di contattare il centro di raccolta nelle vostre vicinanze e chiedere se e a quale costo viene offerto questo servizio.


Presso il centro di raccolta posso restituire tutto gratuitamente, ad esempio anche i mobili?

Se, oltre agli apparecchi elettrici ed elettronici usati, è possibile restituire anche altri materiali e prodotti, dipende dal rispettivo centro di raccolta. Se non siete sicuri, contattate il centro di raccolta SENS nelle vostre vicinanze. Sul nostro sito web trovate tutti i centri di raccolta comprensivi di numero di telefono e indirizzo. Potete restituire gratuitamente in ogni centro di raccolta SENS eRecycling gli apparecchi seguenti:

Tipologie di apparecchi SENS

  • Elettrodomestici di grandi e piccole dimensioni, apparecchi refrigeranti, climatizzatori e compressori, utensili elettrici
  • Apparecchi elettrici di negozi per la costruzione, il giardinaggio e l’hobbistica, giocattoli elettrici ed elettronici, articoli per il fabbisogno degli animali domestici, attrezzature sportive e per il fitness
  • Lampade e dispositivi d’illuminazione secondo le tipologie di apparecchi Swico Recycling
  • Elettronica d’intrattenimento, televisori, schermi piatti, apparecchi per l’ufficio, computer, monitor, dispositivi informatici e di telecomunicazione, telefoni, telefoni cellulari, fotocamere e videocamere
     

Prendono in consegna gli apparecchi elettrici ed elettronici usati anche tutti i punti di vendita.


Di cosa devo tenere conto se restituisco lampade e dispositivi d’illuminazione?

Poiché le lampade e i dispositivi d’illuminazione possono contenere sostanze tossiche, assicuratevi di non danneggiarli. Se ad esempio si è rotta una lampada a basso consumo energetico a casa vostra, siete pregati di osservare le regole seguenti:

  • Arieggiare bene il locale.
  • Indossare i guanti durante la pulizia.
  • Raccogliere le parti rotte della lampada con della carta piegata e la polvere con del nastro adesivo, quindi introdurre il tutto in un vasetto di vetro con coperchio avvitabile ben richiudibile.
  • Non usare l’aspirapolvere.
  • Consegnare il vasetto chiuso in un punto di vendita o in un centro di raccolta nelle vostre vicinanze.

Perché i giocattoli sono considerati apparecchi elettrici?

Perché sempre più giocattoli contengono componenti elettrici o elettronici.


Cos’è la Fondazione SENS?

SENS è una fondazione indipendente, neutrale, non profit e di pubblica utilità che si presenta al pubblico con il marchio SENS eRecycling. La Fondazione è il partner specializzato di cooperazione e di finanziamento per il ritiro, il riciclaggio e lo smaltimento efficienti in termini di risorse degli apparecchi elettrici ed elettronici. In qualità di esperta nel riciclaggio sostenibile di apparecchi elettrici ed elettronici usati nonché di lampade e dispositivi d’illuminazione, la Fondazione contribuisce in modo determinante alla definizione di standard innovativi nell’eRecycling.


Quanto costa la restituzione degli apparecchi?

La restituzione degli apparecchi elettrici ed elettronici usati è gratuita. Infatti, nel momento dell’acquisto del vostro apparecchio, avete già pagato per l’eRecycling mediante la tassa di riciclaggio anticipata (TRA) inclusa nel prezzo. Potete restituire i vostri apparecchi elettrici ed elettronici usati ovunque questi vengano venduti o dove ne acquistate di nuovi, oppure in un centro di raccolta nelle vostre vicinanze. Gratuitamente.


Cos’è l’ORSAE?

L’ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici (ORSAE) è in vigore dal 1° luglio 1998 (vedi testo legislativo ORSAE) e regola la gestione degli apparecchi elettrici ed elettronici usati. I rivenditori sono obbligati a ritirare gratuitamente gli apparecchi usati del loro assortimento per consentirne l’eRecycling corretto. Grazie al sistema di ritiro SENS, questo requisito legale viene gestito e attuato in modo semplice ed efficiente. Mentre i consumatori possono consegnare i loro apparecchi elettrici ed elettronici usati gratuitamente presso produttori, rivenditori e importatori nonché in tutti i centri di raccolta, i produttori, rivenditori e importatori si registrano al sistema di ritiro SENS, creano un ordine di ritiro e gli apparecchi elettrici ed elettronici usati vengono ritirati. In questo modo SENS eRecycling garantisce un servizio semplice e pratico.


Come viene finanziato l’eRecycling in Svizzera?

Il finanziamento avviene con la tassa di riciclaggio anticipata (TRA). La TRA è stata introdotta sulla base dell’ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici (ORSAE) per garantire il finanziamento del riciclaggio sostenibile ed ecocompatibile degli apparecchi elettrici ed elettronici. Mentre i produttori, i rivenditori e gli importatori come pure i centri di raccolta hanno l’obbligo di ritirare gli apparecchi usati, i consumatori sono tenuti a restituire gli apparecchi usati per consentirne il riciclaggio.

Avete altre domande o desiderate maggiori informazioni sull’eRecycling? Contattateci, saremo lieti di rispondere alle vostre domande.

FAQ per i partner TRA e per lo smaltimento

Se siete partner TRA o per lo smaltimento, qui trovate le risposte alle domande più importanti.


Quali categorie di apparecchi esistono?

SENS eRecycling distingue tra quattro categorie di apparecchi:

  • Apparecchi SENS esclusi apparecchi per refrigerazione e congelazione, climatizzatori e compressori (ad esempio elettrodomestici di grandi e piccole dimensioni, apparecchi per la costruzione, il giardinaggio e l’hobbistica, attrezzature sportive, prodotti per animali domestici ecc.)
  • Apparecchi per refrigerazione e congelazione, climatizzatori e compressori (ad esempio frigoriferi, box frigo con compressore, dispenser di bevande fredde, macchine per cubetti di ghiaccio, congelatori, climatizzatori ecc.)
  • Lampade e dispositivi d’illuminazione (ad esempio lampade a basso consumo energetico, tubi fluorescenti, fari, spot ecc.)
  • Giocattoli con componenti elettrici e/o elettronici (ad esempio robot, macchinine, console, Game Boy, strumenti giocattolo ecc.)

Del riciclaggio corretto dell’elettronica d’intrattenimento, degli apparecchi elettronici per l’ufficio, dei dispositivi informatici, delle fotocamere e dei telefoni cellulari si occupa Swico Recycling. Trovate informazioni dettagliate al sito web www.swicorecycling.ch.


Esiste una tassa di partecipazione SENS?

No, non vi è alcuna tassa di partecipazione. I lavori riguardanti l’eRecycling vengono finanziati dalla tassa di riciclaggio anticipata (TRA).


Come posso trasmettere la dichiarazione?

La dichiarazione può essere compilata online. Per farlo, è necessario disporre del codice dell’azienda e del numero cliente, i quali vengono comunicati automaticamente con la firma del contratto o richiesti a parte. Le dichiarazioni possono essere trasmesse con cadenza mensile, trimestrale o, in via eccezionale, semestrale o annuale.

Al login


Cos’è l’ORSAE?

L’ORSAE è l’ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici ed è in vigore dal 1o luglio 1998. Qui trovate ulteriori informazioni sull’ORSAE e sulla tassa di riciclaggio anticipata (TRA).


Cos’è il modulo di fatturazione TRA e dove posso trovarlo?

Nel modulo di fatturazione TRA viene dichiarato il numero di apparecchi importati. Solo in casi eccezionali la dichiarazione avviene manualmente tramite un modulo. Con il sistema SENS-online avete a disposizione dei moduli online per effettuare la dichiarazione in maniera semplice ed efficiente via Internet.

Al sistema SENS-online


Le tariffe TRA della Fondazione SENS sono sempre le stesse?

No. Le tariffe TRA sono soggette a variazioni. La commissione TRA ha il compito di verificare, completare e aggiornare annualmente gli elenchi delle tariffe e degli apparecchi TRA ufficiali. Le tariffe sono valide per un anno a partire dal 1o gennaio di ogni anno.


Gli elenchi delle tariffe e degli apparecchi sono fissi?

Gli elenchi delle tariffe e degli apparecchi vengono integrati continuamente. Anche le tariffe vengono verificate e aggiornate annualmente.

Agli elenchi delle tariffe e degli apparecchi attuali


Come deve essere indicata la TRA nel prezzo finale?

Per sapere come deve essere indicata la TRA nel prezzo finale è necessario consultare l’ordinanza sull’indicazione dei prezzi (OIP).

Download OIP


Cosa comporta l’ORSAE per un produttore/importatore o un rivenditore?

Gli apparecchi elettrici ed elettronici non possono più essere smaltiti dai consumatori insieme alla spazzatura o ai rifiuti ingombranti, ma devono essere restituiti a rivenditori, produttori, importatori, centri di raccolta o a un’azienda specializzata nel riciclaggio. Al contempo, rivenditori, produttori e importatori hanno l’obbligo di ritirare apparecchi elettrici ed elettronici usati per consentirne l’eRecycling corretto. Il finanziamento dell’eRecycling viene garantito dalla tassa di riciclaggio anticipata (TRA), introdotta nel 1998 sulla base dell’ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici (ORSAE).


Come devo procedere se l’apparecchio viene offerto gratuitamente?

La tassa di riciclaggio anticipata (TRA) deve essere riscossa anche per gli apparecchi gratuiti poiché anche essi dovranno prima o poi essere riciclati.


Come vengono trattate le batterie all’interno degli apparecchi? In questo caso valgono condizioni diverse?

Le batterie scariche in Svizzera sono classificate come rifiuti speciali. Le batterie all’interno degli apparecchi, invece, non devono essere dichiarate a parte. Le batterie e gli accumulatori sfusi sono invece sottoposti alla TRA e devono essere fatturate direttamente a Inobat.


È necessario avere una sede in Svizzera per partecipare in qualità di produttore/importatore?

No, non è obbligatorio che la sede aziendale sia in Svizzera. Anche i produttori e gli importatori stranieri possono aderire quali partner contrattuali alla Fondazione SENS e approfittare del sistema di ritiro semplice ed efficiente.

Alla registrazione


In che modo devo informare il riciclatore sugli apparecchi da ritirare?

A questo proposito avete a disposizione il sistema SENS-online. Aderendo al nostro sistema di ritiro potete compilare il vostro ordine di ritiro con pochi clic sul nostro sito web. Questo viene automaticamente inoltrato al riciclatore, il quale si incaricherà di ritirare il materiale entro sette giorni lavorativi.


Da produttore/importatore posso scegliere liberamente il riciclatore?

Chi contribuisce all’eRecycling corretto di apparecchi elettrici ed elettronici nonché di lampade e dispositivi d’illuminazione è libero di scegliere a quale riciclatore rivolgersi, purché quest’ultimo sia legato contrattualmente alla Fondazione SENS. Qui trovate l’insieme di tutti i riciclatori autorizzati da SENS eRecycling.


Esiste una lista di tutti i riciclatori SENS?

Sì, potete trovarla alla rubrica «Riciclatori».


Esiste una procedura generale da seguire per i rivenditori in Svizzera?

In Svizzera, i rivenditori sono obbligati per legge a ritirare gratuitamente gli apparecchi usati del loro assortimento per consentirne lo smaltimento. Possono farlo registrandosi come rivenditori presso la Fondazione SENS. Dopodiché riceveranno un codice dell’azienda e un numero cliente con cui potranno accedere al sistema di ritiro della Fondazione SENS. Per i rivenditori la registrazione è gratuita.

Alla registrazione


Chi controlla la qualità dei riciclatori?

Tutti i riciclatori affiliati alla Fondazione SENS vengono ispezionati una volta all’anno dalla Fondazione SENS.


Come avviene la registrazione per i produttori/importatori?

Un produttore non deve fare altro che firmare il contratto e rispedircelo compilato e firmato in duplice copia. La registrazione si conclude con la firma del contratto di adesione per produttori/importatori. Dopodiché riceverete un codice dell’azienda e un numero cliente con cui potrete accedere al sistema di ritiro della Fondazione SENS. La registrazione è gratuita.


Chi è responsabile per il finanziamento del riciclaggio?

La responsabilità per il finanziamento del riciclaggio spetta al «primo introduttore sul mercato», cioè al produttore/importatore, il quale firma un contratto di adesione al sistema di ritiro SENS e si impegna ad applicare la tassa di riciclaggio anticipata (TRA) e di versare quest’ultima al fondo della Fondazione SENS.

Esistono tuttavia anche modelli in cui la TRA viene applicata e versata al fondo della Fondazione SENS già dal fornitore estero. Abbiamo stipulato un contratto di adesione con varie aziende estere che, in tal modo, provvedono all’amministrazione della TRA per nome dei loro clienti svizzeri.


Come viene finanziato l’eRecycling?

Il finanziamento avviene con la tassa di riciclaggio anticipata (TRA). La TRA è stata introdotta sulla base dell’ordinanza concernente la restituzione, la ripresa e lo smaltimento degli apparecchi elettrici ed elettronici (ORSAE) per garantire il finanziamento del riciclaggio sostenibile ed ecocompatibile degli apparecchi elettrici ed elettronici. Mentre i produttori, i rivenditori e gli importatori come pure i centri di raccolta hanno l’obbligo di ritirare gli apparecchi usati, i consumatori sono tenuti a restituire gli apparecchi usati per consentirne il riciclaggio.

Rimaniamo a vostra disposizione per ulteriori domande o maggiori informazioni.

Al modulo di contatto