- eRecycling

Appetito per il riciclaggio:
Posso smaltire apparecchiature elettriche ed elettroniche in un negozio di alimentari?

Smaltire un asciugacapelli rotto o un cuociriso difettoso nel negozio dietro l'angolo - quanto è conveniente! Ma è permesso? La risposta è chiara: Sì, è possibile. A condizione, ovviamente, che il negozio di alimentari abbia prodotti di tipo simile.

Quindi non è una buona idea buttare il tuo tostapane rotto nella piccola panetteria del paese accanto solo perché hanno dei toast così buoni. E il negozio di formaggi in fondo alla strada non accetterà nemmeno il tuo forno da raclette rotto - a meno che non ne venda qualcuno anche lui.

Quindi il punto cruciale è se il negozio di alimentari vende anche singoli apparecchi elettrici ed elettronici oltre al cibo e alle bevande. Se questo è il caso, avete il diritto di disporre gratuitamente di prodotti comparabili nel negozio - indipendentemente dal fatto che il negozio sia un piccolo negozio all'angolo o una grande filiale di un noto discount.
Per esempio, se il negozio vende spazzolini elettrici, puoi consegnare lì il tuo spazzolino rotto. Non importa se l'hai effettivamente comprato lì. Anche la marca non ha importanza. Deve semplicemente essere un prodotto di un tipo simile. Il negozio non è obbligato ad accettare l'aspirapolvere difettoso se non è venduto lì.

Questa è una differenza significativa rispetto ai punti di raccolta ufficiali Sens, che generalmente ritirano tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche. Per essere sicuri, vale sicuramente la pena dare un'occhiata alla nostra Recycling Map, sulla quale tutti i punti di raccolta pubblicano quali elettrodomestici sono accettati.

Finora, tutto chiaro!
Almeno, questo è quello che si potrebbe pensare. Perché anche se tutti sappiamo che possiamo restituire apparecchiature elettriche ed elettroniche rotte a un negozio, molti di noi sono ancora riluttanti a usare questa opzione. Dopo tutto, non vuoi causare al negozio del lavoro extra e hai paura di essere un peso per il personale. Ma queste preoccupazioni sono assolutamente infondate.

Come partner di Sens, i negozi di alimentari - e naturalmente tutti gli altri negozi che vendono apparecchiature elettriche ed elettroniche - fanno parte di un sistema di ritiro più ampio e di successo e beneficiano di conseguenza di procedure di smaltimento ben collaudate. Per esempio, Sens raccoglie gli elettrodomestici restituiti dai negozi e li trasporta alle aziende di riciclaggio - senza alcuno sforzo aggiuntivo per i partner Sens. Inoltre, i negozi sono compensati finanziariamente per gli apparecchi raccolti. Maggiore è il peso totale degli apparecchi restituiti, più denaro si ottiene.

Ne vale la pena!
Quindi la prossima volta che volete smaltire convenientemente un apparecchio elettrico o elettronico rotto in un negozio di alimentari, fatelo senza avere la coscienza sporca. Perché ne vale la pena per tutti. Per voi, per il negozio e soprattutto per il nostro ambiente.